jQuery(function($){ $('.logo_container a').attr('href','http://www.conservatorio.ch/en'); });

Registrazione del Concerto Brundibar –  27 Gennaio 2019 – Auditorio Stelio Molo di Lugano

Operetta di Hans Krása
Diretta da Brunella Clerici
Raccontata da Paul Aron Sandfort
Intervistato da Claudio Ricordi
Regia Claudio Laiso
con il Coro Clarière e l’Ensemble strumentale del CSi
Foto di Vass Dániel 

Produzione musicale Giovanni Conti in collaborazione con RSI Radiotelevisione svizzera, ASI Ticino – Associazione Svizzera Israele, Conservatorio della Svizzera italiana, Fondazione Federica Spitzer con il sostegno del Servizio per l’integrazione degli stranieri e della Confederazione nell’ambito del Programma di integrazione cantonale.

Opera per voci bianche scritta dal compositore ceco Hans Krása prima del suo internamento, Brundibár venne rappresentata per 55 volte nel campo di concentramento di Terezin per volere delle stesse autorità naziste che in essa videro un’operazione di promozione ai fini propagandistici, facendo di Terezin una città modello per la vita dei deportati. Brundibár racconta la storia di due fratelli orfani di padre che cercano il latte per la loro mamma malata e si fa metafora di un mondo degli adulti devastato dal Male in cui i bambini possono agire a favore del Bene grazie all’amicizia e alla solidarietà. Brundibár, al di là del suo indubitabile valore artistico, divenne simbolo di vita in un luogo di dolore. Una partitura che rende omaggio alla memoria dei bambini e degli artisti che persero la vita nella tragedia dell’Olocausto.

Foto di Vass Dániel